BitNami stacks, un ottimo tool per il web development

BitNami stack Nella mia carriera di sviluppatore ho iniziato a sviluppare, testando in locale quello su cui stavo lavorando, con easyPHP, poi nel 2007 o giù di lì sono passato a XAMPP. Avrei continuato ad usarlo se non fosse che per stare al passo con le versioni di PHP e MySQL dei siti in produzione, ho dovuto scaricare un upgrade di XAMPP. Mentre lo installavo mi sono accorto che mi veniva chiesto di accettare anche l’installazione di moduli del BitNami stack. “Ma come?”, mi sono detto: BitNami è un prodotto di un competitor! E come se tu stessi versando, nella pentola dell’acqua che bolle, la pasta De Cecco, cade l’occhio sulla confezione e ci trovi la promo in cui ti viene chiesto: “L’hai provata con i sughi Barilla?”. Quindi ho installato direttamente il BitNami stack e sono rimasto piacevolmente sorpreso:

  • Un sacco di software installabili in un click (Drupal, Joomla!, WordPress, Magento, Prestashop, SugarCRM e molti altri)
  • Installazioni facilitate di framework MVC come Zend, CodeIgniter e CakePHP
  • Git pronto per l’uso
  • Deploy in pochi semplici passaggi grazie all’interfaccia Amazon Cloud
  • Forte valorizzazione del concetto di web app: ogni progetto è tranquillamente gestibile a compartimenti stagni, con impostazioni custom, attraverso la gestione di virtual host di immediato settaggio

Consigliato caldamente.

Rispondi