Analisi dei profili spam nei social

analisi dei profili spam nei social
Nei giorni scorsi Davide Pozzi ha affrontato un problema destinato a dare sicuramente molto fastidio prossimamente: il social spam. Questo fenomeno rappresenta un'evoluzione dello spam: eravamo abituati a ricevere mail da perfetti sconosciuti che ci invitavano a versare il tributo per poter riscuotere il primo premio della lotteria, oppure a verificare i dati del conto corrente o della carta di credito. La nuova frontiera dello spam è rappresentato dal moltiplicarsi con fattori esponenziali di

Influencer wannabe: back to 2006/2007

influencer wannabe back to 20062007
In merito agli articoli del Corriere e di Wired in cui proponevano utenti da seguire su Twitter, mi sento di condividere quello che scrive Gianluca Diegoli: le classifiche (e le loro cugine light, le liste) funzionano sempre perchè la competizione è nel DNA dell'uomo. Cambiano i media ma non cambiano le persone o le attitudini: mi pare di essere tornato nei ruggenti anni 2006/2007 quando invece di microbloggin e di Twitter, si parlava di blog. Anni in cui ancora pochissimi sapevano cosa fos

Seminario sul Social Media Marketing

seminario sul social media marketing
Lo scorso 31 maggio ho partecipato ad un seminario a Milano, dedicato al marketing specifico per i social media. Si sono succeduti sul palco Charlene Li e Marco Massarotto , analizzando i vari aspetti per cui i social network e i media legati al web in generale posso potenziare la strategia marketing di un'azienda. Credo sia interessante condividere le slide sui cui abbiamo lavorato durante la giornata: social-media-strategy-hsm-italia i-social-media-in-italia Ci sono due imperdonabi

Twitter e Twitterpedia

twitter e twitterpedia
Per riprendere, dopo le vacanze natalizie, vorrei segnalarti un argomento leggero che non mancherà di regalarti un sorriso. Prima però una premessa: sai cosa è Twitter? E' un servizio di microbloggin'. In una manciata di caratteri, tanti quanto un sms puoi scambiare informazioni in tempo reale con gli altri utenti iscritti alla piattaforma. Per farti comprendere la potenza del mezzo: la notte del devastante terremoto de L'Aquila, prima delle agenzie stampa, a darne notizia che stava succedend